Outlander - La serie di Diana Gabaldon

Reply

Abiti ed oggetti del '700 e del 1940, come si vestivano i nostri personaggi?cosa usavano?

« Older   Newer »
view post Posted on 14/5/2007, 09:55           M_REPLY
Avatar


Group:
Administrator
Posts:
12,453
Reputation:
0
Location:
Scimmiolandia

Status:
offline


CITAZIONE (miciacicia @ 13/5/2007, 21:34)
Purtroppo per loro, la mortalità a causa dei corsetti era molto alta!! Delle volte poteva accadere che delle stecche di balena si rompessero e lacerassero le carni (e delle volte gli organi interni :31: ) Inoltre dato che questi aggeggi venivano usati fin dalla tenera età poteva capitare che organi cambiassero posizione creando un macello terribile)!!! Sono diplomata stilista di moda e queste cose le ho studiate, domani cerco i miei libri di storia del costume e vi posto subito delle immagini :01: ( e magari qualche particolare interessante, perchè ira ho quasi dimenticato tutto :09: )
I bustini di oggi sono costruiti con materiali morbidi ed elastici, mica le prigioni di allora (anche se anch'io li adoro come voi :34: )

ma succedeva spesso? cioè, se mi dici che si rompevano le stecche allora posso capire, ma morire per lo spostamento degli organi...bho...cmq nn dico di no eh, se lo hai studiato deve essere vero!
tra l'altro ho visto dei disegni dell'epoca che riproponevano la posizione degli organi con e senza corsetto... :26: nn ho idea di come facessero a sapere o immaginare, ma se era vero, acciderboli che male!
:41:

4idwni9

phpbutton-3

bann2copialy0

 
PM Email Web  Top
view post Posted on 14/5/2007, 20:09           M_REPLY
Avatar

Zia Mici

Group:
Member
Posts:
6,246
Reputation:
0
Location:
un po' di qua e un po' di là

Status:
offline


CITAZIONE (Miraphora @ 14/5/2007, 09:55)
CITAZIONE (miciacicia @ 13/5/2007, 21:34)
Purtroppo per loro, la mortalità a causa dei corsetti era molto alta!! Delle volte poteva accadere che delle stecche di balena si rompessero e lacerassero le carni (e delle volte gli organi interni :31: ) Inoltre dato che questi aggeggi venivano usati fin dalla tenera età poteva capitare che organi cambiassero posizione creando un macello terribile)!!! Sono diplomata stilista di moda e queste cose le ho studiate, domani cerco i miei libri di storia del costume e vi posto subito delle immagini :01: ( e magari qualche particolare interessante, perchè ira ho quasi dimenticato tutto :09: )
I bustini di oggi sono costruiti con materiali morbidi ed elastici, mica le prigioni di allora (anche se anch'io li adoro come voi :34: )

ma succedeva spesso? cioè, se mi dici che si rompevano le stecche allora posso capire, ma morire per lo spostamento degli organi...bho...cmq nn dico di no eh, se lo hai studiato deve essere vero!
tra l'altro ho visto dei disegni dell'epoca che riproponevano la posizione degli organi con e senza corsetto... :26: nn ho idea di come facessero a sapere o immaginare, ma se era vero, acciderboli che male!
:41:

Beh fortunatamente non gli ho visti personalmente :26: , ma gli organi spostati li hanno visti dei medici del diciannovesimo secolo (sui cadaveri :08: ), perchè allora usci una causa contro questi corsetti assassini!! Ancora non ho trovato il libro, ma entro domani vi posto le cose!!!

image



Cuore ti amo ogni giorno sempre di più, e quando ti faccio innervosire per un motivo o per un altro al punto tale da sentire i tuoi sentimenti mutare a tal punto, ne muoio dentro.
Ti amo e ti amerò sempre!
ØnìKûräì



Gli uomini passano, le idee restano e continueranno a camminare sulle gambe di altri uomini. (G. Falcone)
 
PM Web  Top
MoDuinne
view post Posted on 16/5/2007, 12:52           M_REPLY




che meraviglia questi vestiti!!! wow davvero!

A Corte


ecco due Costumi di corte in epoca Luigi XV

image
image
delle scarpe dell'epoca....(corte francese)

image
Accessori dei costumi femminili dell'epoca.

image
Abito di corte Luigi XV

Ventaglio


Ventaglio doppio dipinto su pelle di cigno. Rappresenta una scena di caccia al roccolo, nella quale sono presenti varie figure femminili. La cornice stile rococò è dipinta in oro, le stecche sono in avorio finemente intagliato con disegni ageminati in argento ed oro. Quasi nella totalità, le stecche presentano nella zona superiore un ritratto femminile dipinto a colori, la tecnica di esecuzione, viste le dimensioni assai ridotte è degna dei più esperti miniaturisti.

Edited by Moondance - 16/5/2007, 21:06
 
Top
MoDuinne
view post Posted on 16/5/2007, 13:33           M_REPLY




Seta e broccato

Nel XVIII secolo esistevano diversi capi di abbigliamento femminile, uno dei piu' conosciuti era il manteau, una sopravveste segnata in vita sul dietro e portata aperta sul davanti per mostrare la veste sottostante, in tinta o contrastante e spesso trapuntata per dare piu' volume e pesantezza.

Dal manteui derivo' l' abito a sacco che cadeva mordbido dalle spalle sul dietro. Un ulteriore sviluppo di questo abito diede origine allo stile "polacco" con la sopraggonna drappeggiata a tre festoni che lasciava in vista una sottoveste elaborata, un particolare molto amato dalla Regina Maria Antonietta.

La moda del 1700 imponeva rigide regole: gli abiti erano guarniti di ogni piccolo dettaglio e sotto pizzi e sete si indossava un corsetto per assottigliare il busto e la vita. Il corsetto spesso costruito con rigide stecche di balena o di canna di bamboo aveva lo scopo di mantenere un portamento elegante e di ridurre il girovita per mostrare un vitino di vespa. Le controindicazioni purtroppo non furono delle piu' felici : i rigidi corsetti portarono ad aborti spontanei, a molte nascite premature e molti neonati nacquero con gravi problemi alle ossa.

image



tessuti acquistarono nel Settecento un'enorme importanza. Le stoffe erano speciali e leggere, a fiori d'oro o d'argento, su fondi tenui, le quali arricchirono di estrema gentilezza gli abiti di forma aggraziata. Si usarono taffetas a quadri detti e'toffes a miroirs: e all'inizio dek seciki truibfo' anche la moire bianca rigata di colori d'ombra oppure argentea con righe di colore disseminate di piccoli bouquets. Per l'inverno le dame si vestirono con velluti ciseles che oggi, tornati di moda sono stati ribattezzati decoupes, con disegni in rilievo: e furono famosi i tessuti di Genova. Venivano adoperati anche i tessuti laminati specie per arricchire le gonne e per i mantelli piu' suntuosi: fra le tinte unite il viola ed il rosa per le dame erano le colori in voga all'epoca. Le donne amavano essere bionde e cospargevano lechiome di pagliuzze d'oro: le veneziane, come gia' avveniva nel 1500, indoravano i capelli al sole.
Le calze erano lavorate all'uncinetto e spesso erano bianche, solo a volte colorate La trama del tessuto era piuttosto fitta e copriva interamente la gamba. Le scarpe a tacco alto erano di seta, in velluto e pelle leggera, sempre ricamate riccamente con fili d'oro e d'argento e parle. Gioielli usati a profusione e che furono di ottimo e pessimo gusto erano delicate miniature tenute da un nastro sottile di velluto nero o colorato, ornavano i colli di cigno delle dame eleganti.

image

image



Il regno di Luigi XV (1715-1774) segna l'epoca piu' elegante e tutti gli indumenti intimi divennero oggetti raffinatissimi, spimeggianti di pizzi e profumati con acqua odorosa. Le donne portano la camicia di batista di seta fine e il busto di balene inserite nel lino che donava alla silhouette la nota avvenenza, accentuata specialmente nei costumi francesi. L'epoca e' in continua evoluzione e la moda del costume subisce questi cambiamenti MAdame Pompadour diffuse il gusto dei motivi cinesi e motli oggetti, tra abiti mobili, tapezzerie, tende e divani riportarono riproduzioni di falsi cinesi, di maghi, pagode, uccelli e fiori in stile orientale. Il 1774 il costume femminile raggiunge in Francia il massimo splendore di merletti, ricami e di sottogonne smisuratamente larghi, di parrucche carichi di fiori, di nastri, piume e delle fantasie piu' varie. I cappelli delle dame consistevano di tricorni piumatissimi e in grandi cappelli a larga tesa con cupole enormi. Verso il 1780 la corte di Maria Antonietta viene influenzata dalla moda spagnola seguita dal quella inglese che aveva cercato di semplificare quella francese. Stravaganti acconciature create appositamente per la Regina di Francia dalla famosa Rose Bertin valsero a Maria Antonietta un'ampia impopolarita' e tuttavia la effimera creatrice fu la prima artigiana a vendere i suoi modelli negli Stati Uniti.

 
PM  Top
ClaireFraser
view post Posted on 16/5/2007, 14:16           M_REPLY




Mi piacciono tantissimo le calze bianche!!! :38:
 
Top
MoDuinne
view post Posted on 16/5/2007, 14:18           M_REPLY




CITAZIONE (ClaireFraser @ 16/5/2007, 14:16)
Mi piacciono tantissimo le calze bianche!!! :38:

pure a me, sono deliziose!!!!!!
Il mio ragazzo apprezzerebbe molto ..... :05:
 
PM  Top
Moondance
view post Posted on 16/5/2007, 21:08           M_REPLY




MoDuinne ho messo i link delle foto troppo grandi, vi prego quando le dimensioni sono eccessive rimpicciolite le foto o postate solo il link!

Cmq le calze bianche mi piacciono tantissimissimoooooooooo
 
Top
MoDuinne
view post Posted on 16/5/2007, 21:26           M_REPLY




CITAZIONE (Moondance @ 16/5/2007, 21:08)
MoDuinne ho messo i link delle foto troppo grandi, vi prego quando le dimensioni sono eccessive rimpicciolite le foto o postate solo il link!

Cmq le calze bianche mi piacciono tantissimissimoooooooooo

ok
in alternativa rimpicciolisco io ... :09:
 
PM  Top
ClaireFraser
view post Posted on 18/5/2007, 18:20           M_REPLY




Curiosando qua e la ho trovato altri oggetti che si usavano nel '700 :03:
image letto a baldacchino prima metà del'700

Il Settecento, oltre ai tradizionale componenti d'arredo (il letto, il cassone, l'armadio, ecc.) offre una grande varietà di mobili "nuovi" dettati da più raffinate esigenze funzionali; vengono infatti costruiti scrittoi, angoliere, console, comode poltrone, trumeau, commode e cassettoni, che sembrano abbandonare l'enfasi e la solennità seicentesca per indirizzarsi verso dimensioni di maggiore intimità. Data la grande importanza e la spiccata caratterizzazione dei mobili creati per la corte di Francia, gli stili prendono il nome del re Luigi XV .
imagedivano del 1750
image secretaire 1745
image poltrona stile Luigi XV
image
culle del'700



Ho trovato delle cose che si usavano cucina:
image tazza da brodo e piatino di porcellana
image piatto prima metà del '700
image centro tavola 1755
image posate stile Luigi XV



Mi chiedevo "Chissà com'erano le armi che usava Jamie?
image pistola 1745
image pugnale prima metà del '700


Infine, gironzolando un pò in giro, ho trovato notizie e foto sulle collane di perle d'acqua..come quella che Jamie ha regalato a Claire il giorno del loro matrimonio :36:
image

image

image

Ahhh..quanto ne vorrei una anch'io.... :36:
 
PM  Top
MoDuinne
view post Posted on 18/5/2007, 19:34           M_REPLY




ottima ricerca Claire...come sempre posti cose troppo belle e interessanti
quelle perle sono favolose
 
PM  Top
Moondance
view post Posted on 18/5/2007, 23:56           M_REPLY




Mi sono innamorata del pugnale e del letto!!!
 
PM  Top
ClaireFraser
view post Posted on 20/5/2007, 15:44           M_REPLY




Mi piacerebbe avere un letto a baldacchino...magari con Jamie sdraiato sopra :36: image :40:
 
PM  Top
Moondance
view post Posted on 20/5/2007, 17:13           M_REPLY




eheheheh ClaireFraser oserei dire che Jamie mi andrebbe bene ovunque... ma è meglio che mi autocensuri và!!!
 
PM  Top
ClaireFraser
view post Posted on 25/5/2007, 18:00           M_REPLY




Claire usava spesso il mantello...magari poteva essere simile a questo:
image
 
PM  Top
MoDuinne
view post Posted on 27/5/2007, 21:21           M_REPLY




CITAZIONE (ClaireFraser @ 20/5/2007, 15:44)
Mi piacerebbe avere un letto a baldacchino...magari con Jamie sdraiato sopra :36: image :40:

:05: mica poco quello che chiedi!!!!!
 
PM  Top
95 replies since 1/5/2007, 23:26
 
Reply